Dermatite Seborroica:
risultati evidenti già dopo 7 giorni.

Dermatite seborroica al viso: consigli per l’igiene quotidiana

In presenza di dermatite seborroica al viso è molto importante prestare attenzione all’igiene quotidiana.

La pelle del volto va lavata due volte al giorno, al mattino e la sera prima di dormire, in modo tale da contrastare la comparsa di batteri. Bisogna, però, stare attenti a non esagerare nella pulizia. A meno che il viso non sia particolarmente sporco, l’ideale è appunto lavarlo due volte al giorno. Una pulizia eccessiva può infatti provocare un effetto contrario, riducendo le difese naturali della cute, con conseguente peggioramento della dermatite.

Per asciugare il volto, è importante usare un asciugamano pulito con cui tamponare delicatamente, senza strofinare perché si correrebbe il rischio di causare lesioni alla pelle.

È inoltre molto importante eliminare ogni traccia di make-up prima di coricarsi, per evitare che i pori nel corso della notte si ostruiscano, irritando ulteriormente la cute.

Sul fronte trucchi è poi consigliabile non utilizzare quelli vecchi. Occorre fare attenzione al cosiddetto PAO (Period After Opening), simbolo grafico presente sulle confezioni dei cosmetici, che indica il tempo in cui il prodotto, una volta aperto, può essere usato senza provocare conseguenze nocive. I trucchi vecchi possono, infatti, divenire luogo ideale per la proliferazione di funghi e batteri, che poi si trasmettono alla pelle del viso, aggravando la dermatite seborroica. Lo stesso discorso vale per i cosmetici non conservati adeguatamente. I prodotti per il make-up sono degradabili proprio come gli alimenti. È perciò necessario tenerli in luoghi freschi e lontani da fonti di calore, oltre a controllarne l’eventuale alterazione nel caso in cui siano aperti da tanto tempo. Sono da evitare, ad esempio, fondotinta in cui la parte oleosa appare separata da quella liquida o rossetti con odore rancido.