Dermatite Seborroica:
risultati evidenti già dopo 7 giorni.

Dermatite seborroica e sport: binomio possibile?

dermatite sport

Lo sport dovrebbe essere parte integrante della vita di ciascuno di noi, per coadiuvare sia la salute fisica sia il benessere mentale. L’attività sportiva, infatti, oltre a garantire tutta una serie di benefici al nostro organismo, ci aiuta ad alleviare lo stress, ci rilassa e ci mette di buon umore. Ma anche chi soffre di dermatite seborroica può dedicarsi attivamente allo sport, senza riscontrare peggioramenti?

 Dermatite seborroica e sport: i pro

Svolgere regolare attività fisica può essere un valido aiuto per chi è affetto da dermatite seborroica. Obesità e stress, infatti, sono annoverati tra i principali fattori di rischio che concorrono ad accrescere le probabilità di sviluppare la patologia e ad aumentarne i sintomi e le conseguenze. Praticare sport aiuta a mantenere il peso forma e contribuisce a ridurre i livelli di ansia e tensione emotiva, diminuendo quindi le possibilità di favorire l’incidenza di tali fattori di rischio.

Dermatite seborroica e sport: cinque contro e come affrontarli

Come rovescio della medaglia, l’esercizio fisico produce sudorazione, che può a sua volta acuire la dermatite seborroica, aumentando lo stato infiammatorio e stimolando la seborrea. Per poter sfruttare i benefici garantiti dalla sport anche in presenza di dermatite seborroica, è tuttavia possibile seguire una serie di utili accorgimenti:

  1. Nella scelta dell’abbigliamento da indossare per svolgere attività fisica è importante privilegiare tessuti tecnici realizzati in fibre studiate appositamente per lo sport. Sono invece da evitare i materiali sintetici che, oltre ad aumentare la sudorazione, favoriscono una più facile irritazione, come conseguenza dello sfregamento con la pelle;
  2. Durante l’attività fisica occorre idratare costantemente l’organismo, bevendo acqua;
  3. Dopo ogni allenamento, è necessario fare sempre la doccia, per eliminare il sudore. Mentre ci si lava, va usata l’acqua tiepida. L’acqua troppo calda, infatti, tende a seccare la pelle, stimolando le ghiandole sebacee a secernere di più e peggiorando la già delicata situazione;
  4. Durante la doccia è raccomandabile utilizzare detergenti non aggressivi optando, invece, per prodotti ideati per chi soffre di dermatite seborroica. Per lavare i capelli può essere efficacemente usato ALUSEB® Shampoo, che aiuta a normalizzare le alterazioni del film idrolipidico del cuoio capelluto, contrastando così la sintomatologia della malattia. La presenza di ALUKINA® come principio attivo principale rende ALUSEB® Shampoo anche un ottimo doccia-schiuma per il corpo, dall’azione lenitiva, rinfrescante e antinfiammatoria;
  5. Dopo essersi lavati, è importante asciugarsi con cura evitando di sfregare la pelle, che va invece tamponata delicatamente con un asciugamano morbido. Si può in seguito procedere con l’applicazione di una crema restitutiva per riequilibrare il corretto tasso di idratazione cutanea. La scelta del prodotto può essere fatta seguendo il consiglio del proprio dermatologo di fiducia.